Nomadi

Gli Yoruk

tenda dei nomadi nelle montagne della TurchiaIn tutta la regione costiera della Turchia si possono incontrare gruppi di pastori nomadi, gli Yörük, che in inverno scendono ai pascoli lungo la costa e in estate, quando il sole avvizzisce la vegetazione sulla costa, viaggiano verso le montagne agli "yayla", gli altipiani di alta montagna e le valli dove c'è abbastanza erba e foraggio per gli animali fino a quando le piogge autunnali rigenerano nuovamente i pascoli sulla costa.

In Licia si possono vedere alcune delle tradizionali tende di pelo di capra nera, di solito coperte da teli di plastica al giorno d'oggi, dei veri e propri Yörük nomadi, anche se molti ora hanno case più permanenti sulla costa e sulle montagne. In altre parti della Turchia ci sono un numero maggiore di questi nomadi, che portano tutto con sè su asini e cammelli insieme ai loro greggi di pecore e capre. Per controllare i grandi greggi di pecore e sorvegliare le loro proprietà, viene impiegata una grande razza di cani e questi animali possono essere bestie feroci, tenersi alla larga da loro. Di solito sono allevati in Est del paese per affrontare i lupi che un tempo, e talvolta lo fanno ancora, attaccare le greggi, e questi cani di grossa taglia potrebbero riuscire e affronteranno un lupo.

Sebbene la vita degli Yörük stia diventando meno nomade nella Turchia moderna e stiano perdendo molte delle loro tradizioni, fanno comunque superbi kilim con motivi e colori particolari. L'abito di questi pastori nomadi è cambiato e anche se ne vedi ancora alcuni nelle mantelle di pelo di capra arruffate nere, sempre più hanno adottato un abito in stile occidentale. Le donne indossano più tradizionalmente il "scialvar", i pantaloni larghi e la giacca corta, di solito in un materiale floreale, e sulla testa una sciarpa abilmente sistemata e annodata in modo che assomigli quasi a un cappello.

Gli Yörük non sono zingari come talvolta viene suggerito. Le loro origini probabilmente provengono dalle popolazioni indigene dell'Anatolia ed è probabile che fossero qui prima che le tribù turcomane migrassero giù dal Nord. Non vagano in lungo e in largo per la Turchia, ma hanno percorsi e aree ben definiti nelle pianure e negli altopiani che confinano con la costa. Sono un popolo orgoglioso che in una certa misura è stato lasciato indietro nella modernizzazione rapida della Turchia e le loro rotte e diritti tradizionali sembrano essere stati trascurati quando le strade vengono tagliate attraverso il paese e la proprietà viene sballottata dagli sviluppatori.